Cannella, Noci, Grano Saraceno

Torta di mele renette, noci e mandorle con farina di grano saraceno, farina di mandorle e cannella (ricetta completa in foto)

Perché quando mangiamo dobbiamo farlo in modo funzionale, utilizzando con regolarità gli Smart-Food o cibi intelligenti, capaci di aiutarci ma non di miracoli!

Eh già perché i longevity-food devono essere assunti con costanza per poter sortine un qualsiasi effetto benefico sulla nostra salute.

Il Grano Saraceno: è fonte di sali minerali come ferro, zinco e selenio. I suoi semi contengono il 18% di proteine, con valore di bioassorbibilità superiore al 90%, apportano inoltre amminoacidi essenziali cioè che noi non siamo in grado di sintetizzare, tra cui troviamo soprattutto la lisina, la treonina e il triptofano. Il grano saraceno è inoltre una fonte di antiossidanti, come rutina e tannini. La rutina tonifica le pareti dei vasi capillari, riduce il rischio di emorragie ed è considerata benefica per le persone affette da ipertensione o da insufficienza venosa cronica, dato che aiuta a migliorare la microcircolazione. Il suo contenuto di D-chiro-inositolo, legato alla produzione di insulina, lo rende interessante per il trattamento del diabete.

La Cannella: è stato dimostrato, attraverso test effettuati su soggetti con diabete di tipo 2 ai quali era stata fatta assumere una dose giornaliera di 6g di cannella, che questa riduce la glicemia, i trigliceridi ed il colesterolo LDL, ovvero il colesterolo cattivo. Ha proprietà antibatteriche e anti-antimicotiche tanto da inibire la crescita di batteri e funghi come ad esempio la Candida o quelli responsabili di focolai di malattie di origine alimentare quali il batterio Helicobacter Pylori, che si insinua silenziosamente nello stomaco arrecando nausee e forti bruciori.È una buona fonte di fibre, calcio, ferro e manganese.Secondo alcune ricerche l’aroma e il sapore della cannella agiscono come stimolante cognitivo, migliorando la memoria, proprio per questo motivo sembrerebbe un ottimo rimedio naturale contro diverse malattie neurodegenerative, tra cui: il morbo dell’Alzheimer. Inoltre recenti ricerche hanno evidenziato la sua capacità nel contrastare la proliferazione delle cellule tumorali.

La frutta secca a guscio: aiuta a dimagrire…mandorle, noci, pistacchi, pinoli e nocciole proteggono l’apparato cardiovascolare, e alcune recenti ricerche indicano che sarebbero un’ottima prevenzione contro il diabete. Grazie alla loro grande quantità di vitamine, minerali e polifenoli possono essere considerate degli integratori naturali.

Le Noci: 8g di noci contengono 2g di omega-3, quanto è sufficiente per coprire il fabbisogno medio di un’intera giornata; acidi grassi polinsaturi che rappresentano un vero toccasana per cuore e arterie. Alla Harvard Medical School di Boston nel 2013 è stato condotto uno studio dal quale è emerso che chi consumava noci almeno una volta la settimana aveva un rischio di mortalità inferiore dell’11%, chi ogni giorno del 20%. Ma le meraviglie protettive delle noci non finiscono qui, sono grandi protagoniste nella battaglia contro l’Alzheimer, contro il Diabete di tipo 2 e tanto altro….Occhio ovviamente a non esagerare, la dose massima consentita è di 30g al dì!

Le Mandorle: una porzione al giorno riduce la concentrazione di glucosio nel sangue dopo il pasto, in uno studio pubblicato nel 2015 dal Journal of the American Heart Association è stato evidenziato come nei soggetti a dieta che consumano mandorle il dimagrimento tende a concentrarsi nella zona addominale con diminuzione anche dei livelli di colesterolo cattivo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: