Chi alberga dentro di noi?

Il nostro corpo può essere paragonato ad un pianeta, abitato da microscopiche creature…già… non siamo soli; portiamo a spasso un popolo di batteri, che vivono stabilmente in simbiosi con noi e il loro numero e varietà si modificano in base alle nostre abitudini.

Questa è una vera e propria relazione simbiontica, nella quale nessuno dei due elementi potrebbe esistere senza l’altro.

Le colonie batteriche più numerose sono presenti a livello dell’apparato digerente, il nostro intestino infatti contiene in media 1,5-2,0Kg di batteri, i quali costituiscono un vero e proprio micromondo.

Svolgono funzioni importantissime, tanto che se il nostro intestino fosse sterilizzato, probabilmente non potremmo sopravvivere.

Questa flora microbica ha una componente Benefica cioè che apporta dei benefici al nostro corpo, una componente Opportunistica ossia che trae vantaggio nel vivere all’interno del nostro corpo senza darci nulla in cambio, e una Transitoria, cioè variabile a seconda delle condizioni in cui ci troviamo.

La Flora microbica, nel suo insieme svolge importantissime funzioni… In primis costituisce sulla superficie dell’intestino un vero e proprio “manto erboso” protettivo, che oltre a fungere da vera e propria barriera fisica, produce delle sostanze simili ad antibiotici contro i micro-organismi patogeni.

Ha l’importante compito di stimolare il sistema immunitario, rendendolo attivo nella risposta contro gli invasori; produce e rilascia acidi organici che abbassano il pH intestinale a un valore di circa 4-5, creando così un ambiente sfavorevole alla crescita di microrganismi patogeni che richiedono invece un ambiente più alcalino e quindi con un livello di pH più elevato.

È in grado inoltre di chelare, ossia di “nascondere”, “rendere innoqui” metalli pesanti e altri veleni; infine sopprime i processi di trasformazione a cui possono andare incontro le cellule della mucosa intestinale che porterebbero alla formazione del cancro.

Se il nostro microcosmo di batteri benefici venisse danneggiato o non funzionasse a dovere, il nostro intestino  infatti, sarebbe esposto a qualsiasi invasore; inoltre per comprendere quale danno sarebbe per noi, basti pensare che il nostro intestino ricava il 60-70% della sua energia dall’attività di questi batteri.

Esperimenti di sterilizzazione intestinale, e quindi di distruzione completa della microflora , hanno dimostrato come senza questi batteri il processo di rinnovamento del tessuto di rivestimento dell’ intestino, viene del tutto compromesso, anzi le cellule tendono a trasformarsi in cellule cancerose dando origine al cancro.

Inoltre l’assenza di batteri buoni, coincide con la sopravvivenza e la proliferazione incontrollata di batteri patogeni, in questo modo la struttura del tessuto intestinale cambia dando origine allo sviluppo di un processo patologico.

Il nostro intestino è caratterizzato dalla presenza di villi, ossia di estroflessioni della sua superficie che permettono di ampliarla e che coadiuvano l’assorbimento dei nutrienti. Quando la flora è alterata i villi degenerano e diventano incapaci di assorbire i nutrienti e ciò provoca carenze nutrizionali e intolleranze alimentari.

Infine, e non per importanza, la nostra flora batterica è in grado di produrre vitamine fondamentali per la nostra sopravvivenza come la K2, B1, B2, B6, B12, dimostrandosi così di fondamentale importanza per la nostra sopravvivenza.

Vien da se quindi pensare a quali possono essere le conseguenze dell’ingestione di antibiotici, quando non necessari, o ancora l’esclusione delle fibre dalla nostra dieta o da quella dei nostri bambini.

Infatti frutta e verdura fresca, cereali integrali, semi e frutta secca, fagioli e legumi sono importantissime fonti di fibra, le quali costituiscono un habitat naturale per i batteri benefici dell’intestino, è quindi ad oggi sempre più chiara ed evidente l’importanza del consumo di questi alimenti sin dalle prime fasi dello svezzamento, in cui la flora microbica si sta ancora formando.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: